Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

3 momenti da ricordare | Gennaio 2018

3 momenti da ricordare | Gennaio 2018

Questo 2018 è per me partito con un po’ di alti e bassi, ma devo dire che è volato velocissimo che quasi non mi sono accorta di averlo vissuto. Non mi sono proposta tanti “buoni propositi” per questo nuovo anno, ma tra i pochi c’è sicuramente il desiderio e la voglia di rispettare questo appuntamento di fine mese, per fermarmi un attimo a pensare alle cose più belle successe, come una sorta di diario della memoria.

I miei 3 momenti migliori di gennaio sono stati:

Il viaggio in Tasmania

Ve ne ho già parlato e riparlato, ma è stato davvero un viaggio indimenticabile. Vedete bene, questa volta ho specificato Tasmania perché, anche se Sydney è una città meravigliosa da vedere, in Tasmania mi sono sentita a casa, mai una volta fuori posto. La natura, gli animali, la semplicità di vivere sono cose che da un anno a questa parte hanno guadagnato tantissima importanza per me e in quell’isoletta in mezzo all’oceano ho trovato tutto questo. 

IMG_6057.jpg

La mostra fotografica "Home"

Questa è stata un’esperienza un po’ particolare, diciamo chiamata dal destino. Era un giorno come un altro e avevo il pomeriggio libero, così ho deciso di andare a fare una passeggiata con Tannaw. Prima di uscire mi è venuta la voglia di cercare delle mostre fotografiche a Ravenna e trovo lei, Home, un progetto didattico che terminava quel giorno in cui era possibile visitare la casa degli artisti al cui interno era stata allestita la loro mostra. Solitamente l’idea di dover chiamare per prendere un’appuntamento ecc, mi avrebbe fermato. Questa volta invece, chiamo, fisso l’appuntamento per la sera e via! Tra l’altro l’artista di Ravenna abita praticamente dietro casa mia. Chiamalo caso.

Prima di andare alla mostra ci fermiamo a fare due passi al parco di Teodorico, che è uno dei miei parchi preferiti a Ravenna, e ancora una volta trascinati dal momento decidiamo di andare a visitare il mausoleo. Era una giornata nebbiosa e tutto sembrava incredibilmente mistico. È da un po’ che ogni volta che visito un centro storico mi fermo a pensare a tutte le persone che negli anni sono passate di lì, tutta la storia che quelle mura hanno visto e assorbito. Mi fa incredibilmente sognare e vorrei che a scuola me l’avessero raccontata così. Probabilmente avrei prestato più attenzione.

La mostra era fantastica, piena di significato ed emozione. Fabiana, l’artista, ci ha accolto nel suo mondo e ci ha subito resi partecipi della sua arte. Non è una cosa che mi sarei aspettata di vivere a Ravenna, e invece.

È stato un momento veramente dettato dal destino che per una volta (ahah) è stato ascoltato. Voglio riuscire a fare più di queste cose. Lanciarmi nelle mie stesse idee senza troppe domande.

60A71A0A-67FE-4DC3-800A-951891C4CD5F.JPG
1DD7D522-41AC-450E-867C-1D83C230156E.JPG

La magica Luna e i cristalli

Non posso non menzionare loro, i cristalli e la luna, che in questo mese mi hanno tenuto tanta compagnia. Prima di partire per l’Australia ho comprato un libro sulle fasi lunari perché volevo saperne di più di questa magica Luna. Il libro non era un gran che ma mi ha lasciato la curiosità di scoprire di più sull’argomento. Stessa cosa per i cristalli, che ho iniziato a collezionare circa 2 anni fa, ma che solo ora ho deciso di approfondire leggendo qualche libro sul loro potere energetico. Insomma, un mondo nuovo che mi ha aperto le porte durante il mese di Gennaio e che non vedo l’ora di condividere con voi.

F0145B85-B864-499F-81E2-4A183CAD24C3-1.JPG
Un mese senza make up | Cosa ho imparato

Un mese senza make up | Cosa ho imparato

Come pulire e ricaricare i cristalli

Come pulire e ricaricare i cristalli