Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

3 momenti da ricordare | Febbraio 2018

3 momenti da ricordare | Febbraio 2018

Oh Febbraio! 28 giorni che sembrano non passare mai. Questo mese è stato una vera montagna russa di emozioni. La sindrome premestruale mi ha colpito in modo fortissimo e dritta dritta in testa. Uno sbalzo d’umore così non lo provavo dal ’36. Ma nonostante tutto è passato e non senza traguardi e contenuti importanti, quindi ricapitoliamo.

 

Detox

Febbraio è stato decisamente il mio mese detox. Dopo lo stressante Gennaio ho iniziato subito il mese con un bel programmino detox; Ho investito non pochi soldi in uno sciroppo detoxificante che aveva funzionato benissimo in passato, ma che questa volta, non so bene per quale motivo, mi ha portato solamente tanta insofferenza. Alla fine ho mollato e sono tornata alle origini con la mia ricetta della nonna di acqua tiepida e aceto di mele e finalmente ho recuperato un po’ di funzioni vitali. Sono più calma, riesco a concentrarmi di più e a stare dietro ai mille impegni senza arrivare a sera come un vecchio cencio. Riprendere in mano la mia routine, specialmente la mattina, è fondamentale per riuscire a lavorare da casa senza procrastinare tutto il giorno. 

Febbraio è stato anche il mese detox dal web, o meglio, non si può parlare totalmente di detox perché sono stata comunque molto online negli ultimi 28 giorni, ma ho ritagliato molto più tempo del solito alle attività offline: Passeggiate, leggere un bel libro, spendere tempo a fare qualche esperimento DIY. 

Lavorando online e sui social faccio incredibilmente fatica a dare un punto di fine alle mie giornate lavorative, e di conseguenza ho meno voglia di lavorare perché mi sembra di non aver mai staccato. Questo mese ho cercato di migliorare sulla gestione degli orari di lavoro durante la settimana, dedicando la sera a qualcosa che fosse “fuori dall’internet”, ma cosa più importante, ho tagliato fuori dalla mia agenda i weekend, che sono finalmente dedicati solo ed esclusivamente a me. Il lavoro è rimandato al lunedì!

 

Ragioniamo sul Cibo

Questo mese ho finalmente deciso di iniziare un piano alimentare. Non so quanto durerà, ma so che per il momento mi piace e mi aiuta a variare un po’ la mia alimentazione. Con piano alimentare intendo che, una volta a settimana, mi siedo a sfogliare tutti i miei libri di cucina e i food blog preferiti e decido cosa mangerò a cena per il resto della settimana. Questo mi aiuta a non mangiare sempre le stesse cose ma mi aiuta anche a non sprecare nulla. Fare la spesa con delle ricette in mente è molto più efficace e aiuta a risparmiare soldi su acquisti inutili e a non comprare schifezze che poi vanno a “danneggiare” il nostro piano alimentare. Per il momento mi sto trovando molto bene con questa tecnica e sto provando, finalmente, tantissime ricette nuove, scoprendo che in realtà non servono 3 ore per cucinare una cenetta deliziosa. 

Sempre in tema cibo questo mese ho lanciato una nuova serie di video sul mio canale che si intitola “Prova la ricetta”. In questa nuova serie voglio provare con voi delle ricette vegan un po’ particolari. Il primo video, con la ricetta per san Valentino, ha visto compre protagonista le meringhe vegane, fatte con l’acqua faba ovvero l’acqua di cottura dei ceci.

 

Minimalismo al top

Sto leggendo un libro sul minimalismo e come ogni volta che leggo qualcosa su questo argomento inizia a venirmi il prurito di liberarmi di tutte le cose non essenziali che sembro continuare ad attrarre nella mia vita. È da ottobre che non compro un capo d’abbigliamento, ma se invece parliamo di skincare, libri, cibo ecc è tutta un’altra storia.

Arianna fermati! Devi risparmiare!

Dopo aver dato un’occhiata all’estratto conto del mese di Gennaio ho deciso di stringere forte le mani sotto le ascelle e di percorrere Febbraio ad occhi chiusi, sperando di sfuggire ad ogni tentazione. Vi preannuncio già che non ci sono riuscita. Ma sto imparando. Prova il fatto che sto pian piano finendo tutti i miei prodotti beauty e non ho ancora fatto alcun ordine online. Confetti e coriandoli cadono dal cielo. Tra poco arriverà il video degli empties e ci sarà da ridere. 

Il processo di miglioramento personale mi piace un sacco. Mi piace scoprirmi ancora imperfetta e sfidarmi a migliorare, ogni giorno, sempre di più. Se avessi la stessa determinazione sul piano lavorativo sarei a capo di un’azienda multinazionale. Per fortuna che, nonostante tutto, preferisca essere la versione migliore di me stessa, anche con il conto in rosso.

Make your bed | Un libro per cambiare, per migliorare

Make your bed | Un libro per cambiare, per migliorare

3 metodi detox semplici, naturali e a costo (quasi) zero

3 metodi detox semplici, naturali e a costo (quasi) zero