Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

Make your bed | Un libro per cambiare, per migliorare

Make your bed | Un libro per cambiare, per migliorare

It’s easy to blame your lot in life on some outside force, to stop trying because you believe fate is against you. It is easy to think that where you were raised, how your parents treated you, or what school you went to is all that determines your future. Nothing could be further from the truth. The common people and the great men and women are all defined by how they deal with life’s unfairness. Sometimes no matter how hard you try, no matter how good you are, you still end up as a sugar cookie. Don’t complain. Don’t blame it on your misfortune. Stand tall, look to the future, and drive on!

Inizio questo post con una delle mie frasi preferite di questo libro. Make your bed, Fatti il letto per la versione italiana, è un libro semplice, breve ma di forte impatto.

È stato scritto da un ammiraglio della marina americana, partendo da un discorso fatto durante una cerimonia di laurea nell’università del Texas.

Lo slogan di questa università è “What starts here changes the world”, ovvero quello che inizia qui cambia il mondo, e l’ammiraglio McRaven non perde tempo a ricordarci che grande potenziale abbiamo nel cambiare letteralmente il mondo intero, anche solo cambiando la vita di un'unica persona.

Il libro racconta molte delle storie e lezioni di vita imparate durante l’addestramento per diventare Navy seal. Storie che possono venire tranquillamente applicate alla vita di tutti i giorni, alle nostre piccole battaglie personali. 10 regole che se ricordate e applicate, riusciranno veramente a cambiare il mondo, in primis la nostra vita.

Il libro costa sui €10 ed occupa poco spazio, ma è uno di quegli investimenti per la vita. Io mi vedo già a leggerlo e rileggerlo cercando di memorizzare e mantenere vivida dentro di me la forza di quelle lezioni di vita. 

Moringa. Il nuovo superfood in voga

Moringa. Il nuovo superfood in voga

3 momenti da ricordare | Febbraio 2018

3 momenti da ricordare | Febbraio 2018