Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

I cristalli e le loro proprietà

I cristalli e le loro proprietà

A grande richiesta oggi parliamo ancora di Cristalli, o meglio della loro magia. 

Come sapete se mi seguite su Instagram, in questo periodo mi sto appassionando tanto a questa materia e una delle cose che ho trovato più interessante è stato scoprire i benefici che ciascuna pietra può apportare alle nostre vite, e perché questi benefici le sono state associati.

Oggi non vi parlerò di tutte le pietre perché altrimenti non finirete mai ti leggere questo post. Condividerò con voi quelle più comuni, se poi voi avete curiosità su altre pietre lasciatemi un commento qui sotto e vi risponderò.

***

AMETISTA

Partiamo da uno dei miei cristalli preferiti, l’Ametista. Mi piace per la sua forma grezza e il suo colore viola lavanda che sfuma al bianco. Trovo sia molto elegante e che sappia tramettere un’energia infinita. 

L’ametista si connette al chakra della corona o chakra viola, e rappresenta il centro della coscienza cosmica. Il legame a questo chakra la rende un ottimo strumento di connessione con il sistema nervoso e tutto ciò che riguarda la testa, mal di testa, emicranie, ecc..

È una potente fonte di energia per aiutare il corpo a ripulirsi di tutti i pensieri negativi e ad avere una mente più lucida per raggiungere i propri obiettivi. 

Aiuta a liberarsi dello stress accumulato e per questo è un ottima alleata del buon sonno. Io la tengo sempre vicino al letto e mi aiuta a rilassarmi prima di addormentarmi.

 

MOONSTONE

La moonstone è una pietra molto bella ed utilizzata moltissimo per realizzare gioielli, quindi è molto semplice portarla sempre con se. Ha un colore bianco latte non uniforme che la fa assomigliare appunto alla Luna.

È una pietra che nasce in India e si collega al chakra del terzo occhio e a quello della corona. Il terzo chakra è associato alla parte più profonda dell’essere, e la moonstone aiuta proprio a connettersi con il nostro vero io e il nostro subconscio. È una compagna perfetta per la meditazione.

Essendo la pietra lunare è ovviamente collegata alla divinità femminile; aiuta a connettersi e ad esaltare la propria femminilità, è perfetta per i momenti di forte emozione e carica ormonale. 

 

QUARZO ROSA

Il quarzo rosa è forse il cristallo più in linea con questo periodo dell’anno. È il cristallo collegato al chakra del cuore ed ha un colore (ovviamente) rosino.

Conosco questo cristallo da sempre. Mia nonna, che come me era una appassionata di tarocchi e piani astrali, quando ero piccola mi disse che il quarzo rosa era la mia pietra e che avrei dovuto sempre tenerla vicino. Mi conosceva bene, perché questa pietra è il mio cristallo preferito in assoluto.

La leggenda narra che sappia curare i cuori infranti e attrarre nuovi amore, ma io preferisco vederlo come uno strumento che apre il cuore per ogni forma d’amore, portandosi dietro comprensione e perdono. 

 

AMBRA

Per ultima vi parlo dell’ambra, una pietra con cui sono venuta a contatto durante l'adolescenza e che spesso viene trascurata nella classificazione di pietre e cristalli. La mia prima ambra me la regalò per natale mio fratello, forse il primo regalo che mi abbia mai fatto. Prezioso. 

È una pietra storica, che nasce dalla resina di alberi preistorici, e molto spesso incastona piccoli insetti. 

L’Ambra è collegata ai chakra Sacrale, al Cuore e al Plesso Solare. È una pietra che porta calore ed è per questo perfetta per curare e alleviare il dolore; per questo si consiglia di posizionarla sul chakra Sacrale. Collegandola con il chakra del plesso solare invece darà una carica di vitalità, mentre sul cuore aiuterà a rafforzare il sistema immunitario.

 

Articoli correlati:

Ricette vegan per il giorno di San. Valentino

Ricette vegan per il giorno di San. Valentino

Un mese senza make up | Cosa ho imparato

Un mese senza make up | Cosa ho imparato