Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

Semi di Chia | Cosa sono e come usarli

Semi di Chia | Cosa sono e come usarli

Era un po' che volevo sperimentare qualche nuova ricettina con i semi di chia, un po' perché fanno bene, un po' perché ne ho ancora tantissimi e se non mi sbrigo finisce che scadono. Per questo esperimento culinario ho deciso di concentrarmi sulla categoria snack, perché trovo difficile trovare in giro qualcosa che sia sano, gustoso e al tempo stesso non troppo costoso.

Prima di iniziare a parlare di ricette voglio parlarvi un po' dell'ingrediente principale che sono appunto i semi di chia. I semi di chia sono piccoli semini neri ricavati dalla pianta Salvia Hispanica. Il loro nome in azteco vuol dire forza, infatti questi piccoli semini sono ricchissimi di calcio (5 volte più del latte) e di acidi grassi, oltre a tante altre vitamine, minerali e ferro. Sono un ottimo elemento da introdurre nella nostra dieta quotidiana, specialmente se abbiamo abbracciato l'alimentazione plant base. 

I semi di chia hanno la particolarità che a contatto con l'acqua acquistano una consistenza gelatinosa, e quindi possono venire utilizzati come addensanti per creare budini, marmellate, ecc. Attenzione però! Proprio questa caratteristica li rende un potente lassativo. Non bisognerebbe assumerne più di un cucchiaio al giorno se non si vogliono passare un paio d'ore al bagno.

Marmellata di frutta

La prima ricetta è più semplice a farsi che a dirsi. Avendo acquistato un barattolo immenso di burro d'arachidi naturale avevo la necessità di accompagnarlo con un po' di marmellata per smorzare il sapore un po' sapido degli arachidi. La mia marmellata preferita è quella di fragole e seppur fuori stagione ho ceduto alla voglia di comprarne un cestino al supermercato. Voi potete usare qualsiasi frutta abbiate a disposizione, io per esempio avrei una gran voglia di provare con le banane. La procedura è semplice.

Tagliate la frutta e cuocetela in una padellina anti aderente fino ad ottenere una purea. Io ho utilizzato circa 400gr di fragole. Una volta che la frutta è appassita, a fuoco spento, aggiungete un paio di cucchiai di zucchero o di un altro dolcificante a scelta, un po' di succo di limone e due cucchiai di semi di chia. Lasciate raffreddare il tutto e poi mettetelo in un vasetto con coperchio. Vedrete subito i semi di chia iniziare a creare la loro gelatina e ad addensare la marmellata. Niente di più semplice e veloce. 

98DD48AA-2A6A-40B5-A7AA-7C20494A3FE1.JPG
F723879C-5007-4B9C-B1BF-2675FD63900A.JPG

Energy Balls

Un'altra ricetta che volevo sperimentare erano le energy balls. Delle palline di energia pura da gustare per uno snack al volo. Anche qui gli ingredienti sono molto semplici.

220 gr di medjool dates (datteri)

3 cucchiai di burro d'arachidi, possibilmente al naturale

1 cucchiaio di semi di chia

30 gr di fiocchi d'avena

Questi sono gli ingredienti base ma potete aggiungere gocce di cioccolata, semi, ecc...

Passate al mixer i datteri poi aggiungete tutti gli altri ingredienti e attivate nuovamente il mixer. Fate delle palline non troppo grandi, posandole su di un piano con carta da forno. Fate riposare in frigo per almeno 30 min e poi potete o mangiarle o trasferirle in un contenitore. Semplici e alla mano, pronte per ogni evenienza.

BD1F5425-2EC0-4605-B05C-C7AF9E629B90.JPG
8D6EB2C7-DAA2-4187-BBC8-728752F30E97.JPG

Cracker

Per l'ultima ricetta ho deciso di optare per qualcosa di salato, che potessi mangiare assieme a qualche formaggio vegano o a del buon hummus. 

30 gr semi di chia

30 gr semi di girasole

30 gr semi di sesamo

30 gr di avena

30 gr di farina

230 ml d'acqua

2 cucchiai di olio evo

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola e lasciate riposare per 30 minuti. Dopo 30 minuti i semi di chia dovrebbero aver addensato il composto. Versatelo in una teglia con carta da forno e stendetelo fino ad ottenere una sfoglia sottile. Potete aiutarvi con un secondo foglio di carta da forno da mettere sopra per stendere il composto. Per facilitarvi il lavoro potete "tagliare" il composto, creando già la forma dei vostri cracker. Informate a 150° per 30.

C2A21626-088D-430A-B7A2-E28C31E0AD85.JPG
Best products | Inverno 2017-18

Best products | Inverno 2017-18

Moringa. Il nuovo superfood in voga

Moringa. Il nuovo superfood in voga