Untitled-1.png

Ciao.

Io sono Arianna e vi do il benvenuto nel mio blog. 

Meditazione for beginners | 4 Consigli per iniziare a meditare

Meditazione for beginners | 4 Consigli per iniziare a meditare

Questo è il primo blog post richiesto da voi! Evviva! Come vedete mantengo le promesse e lascio che The Vegan Choice sia uno spazio collaborativo dove anche voi possiate metter mano ai temi trattati. Non esitate quindi a lasciarmi qualche commento su argomenti che vorreste approfondire o curiosità che volete condividere. Siamo tutti qua ad orecchie tese 😄

Oggi parliamo di meditazione, argomento molto trendy al momento ma che in realtà trova origine secoli fa nelle religioni orientali, nel Buddhismo, nella cultura Yoga, ecc.

Io ho iniziato a fare meditazione più o meno un anno fa. Era un momento della mia vita molto caotico e frenetico. Avevo deciso di tornare in Italia, ero nel bel mezzo dell'ennesimo trasloco, l'estate era alle porte e la mia insofferenza nei confronti di certi avvenimenti in ufficio mi portava a tornare a casa ogni sera frustrata, stanca e scorbutica. Un bel giorno mi sono guardata allo specchio e mi sono detta "Arianna, stai sprecando il tuo tempo". L'estate aveva infatti portato alla mia porta giornate più lunghe e soleggiate, piene di tempo che avrei potuto sfruttare in mille modi, ma il mio stato psicologico non me lo stava permettendo. 

Quella primavera avevo iniziato a seguire il canale YouTube di Mimi Ikon. In uno dei suoi vlog, Mimi e suo marito condividevano la loro routine, che comprendeva meditare per una mezz'ora tutte le mattine. All'inizio pensavo che stare seduta per terra per più di 5 minuti e spegnere il cervello fosse per me un'impresa più che impossibile, ma mi sono ripetuta il mio classico mantra "Provare non costa nulla", e così una sera mi sono seduta (ok, lo ammetto ero sdraiata) sul mio letto e ho provato a meditare. 

Per la mia prima meditazione ho scelto una meditazione guidata. Il mio cervello fa veramente fatica a sconnettersi dai pensieri perciò ho cercato un podcast su iTunes e mi sono imbattuta in The Meditation Podcast. L'ho trovato perfetto! Vi sono tracce con diverse tematiche e durata variabile, così potete lavorare esattamente sugli aspetti che vi toccano di più. Nella collezione dell'anno scorso vi era una traccia sulla gratitudine che mi ha aiutato molto a centrare le mie priorità. Sfortunatamente al momento sembra non essere disponibile, ma se ritrovo il link lo aggiungerò 😊

Un'altra app che utilizzo frequentemente è Headspace. Anche questa è una meditazione guidata ma molto meno chiacchierata rispetto al podcast. Diciamo che la voce guida aiuta a stare concentrati sul respiro e sull'annullamento dei pensieri. All'inizio di alcune lezioni vi è anche un piccolo video di cruda verità (come li chiamo io) che fa entrare nel mood perfetto per svoltare la propria giornata. Anche qui trovate tematiche differenti. Vi sono percorsi specifici per chi fa sport, per chi soffre d'ansia, per chi a bisogno di concentrarsi o di motivazione. È un'applicazione a pagamento, con 7 sedute gratuite.

Disclaimer : So bene che servizi su abbonamento possono spaventare. Headspace parte da un costo di €9.95 al mese, dopo il periodo di prova di 7 giorni. Questo non è un corso a cui dovete andare ad un'ora ed in un luogo specifico, non avete un appuntamento con un amico, quindi sta a voi decidere di impegnarvi giorno dopo giorno e sfruttare al massimo il vostro investimento. Se riuscirete a mantenere fede al vostro programma, €9,95 vi sembreranno nulla 😊 E comunque non è necessario scegliere un abbonamento per usufruire del periodo di prova quindi ancora una volta... Provare non costa nulla 😉

Una volta che avrete familiarizzato un po' con il concetto di meditazione potrete pian piano abbandonare i percorsi guidati e lanciarvi nella meditazione free style con una base musicale neutra o semplicemente in una stanza il più silenziosa possibile.

Ma perché è importante meditare?

La meditazione ci aiuta a riportare l'attenzione su noi stessi. Durante il giorno ci viene naturale confrontarci con elementi esterni, il lavoro, i familiari, gli amici, ecc. La nostra mente tende, fin dalla preistoria, a mettere in priorità gli elementi negativi della nostra vita perché istintivamente sono quelli dai quali dobbiamo proteggerci o che dobbiamo correggere. Ma non siamo più nella preistoria e non abbiamo più bisogno di proteggerci da bestie feroci! Meditando si riesce pian piano a riportare l'attenzione ad un livello più globale ed alto e a rivalutare così la propria giornata con occhi più puliti. Questo è veramente importante per riuscire a vivere una vita più serena. Avere le proprie priorità chiare e ben a fuoco ci aiuta a raggiungere meglio e più facilmente i nostri obiettivi ed essere di conseguenza più felici. Che bello! 😍  

 Watercolor di  @amitangerine

Watercolor di @amitangerine

Imparare le tecniche di meditazione vi aiuterà moltissimo, in molti altri aspetti della vostra vita quotidiana, nella gestione della rabbia e del dolore fisico ad esempio. Questo perché ci insegna a focalizzarci sul nostro corpo, individuando le zone del dolore e andando a lavorare su di esse tramite il respiro. Ma questo è materiale da livello Intermedio e quindi per un altro blog post 😝 

Prima di concludere lascio alcun consigli pratici per iniziare.

  • Quando iniziate a meditare assicuratevi di essere in una posizione il più confortevole possibile. Non è obbligatorio essere seduti per terra con le gambe incrociate, capiamoci. Dovrete stare in questa posizione anche per 30/60 minuti quindi mettetevi comodi. Dovete essere preferibilmente in posizione seduta. Io solitamente sono seduta su di una sedia comoda con un cuscino per sostenere la schiena o sul divano.
  • Spegnete il telefono e chiudete la porta. Raggiungere uno stato zen durante la meditazione non è cosa facile. Riducete perciò ogni rischio di distrazione.
  • Anche 5/10 minuti vanno bene. Specialmente all'inizio, non obbligatevi a lunghe sedute. È infinitamente meglio riuscire a ricavarsi ogni giorno 5/10 minuti piuttosto che saltare la seduta per mancanza di tempo. Questo è un momento per voi; anche 1 minuto è prezioso.
  • Molti consigliano di meditare la mattina appena svegli, per iniziare la giornata con il piede giusto. Io invece vi consiglio di farlo quando vi sembra più giusto. Io personalmente la mattina sono sempre positiva e piena di energie, mentre verso sera inizio a risentire del peso della giornata. Io medito nel pomeriggio, una volta finita la giornata lavorativa; faccio il mio check point con quello che è successo, le emozioni che ho provato, ecc e mi resetto per essere sicura di spendere tempo di qualità con Tannaw, la famiglia e gli amici una volta rientrata a casa.
Rice noodle con verdure saltate e tofu

Rice noodle con verdure saltate e tofu

4 anni in Corsica e quello che ho imparato

4 anni in Corsica e quello che ho imparato